Pin It

Via libera alla presentazione delle domande di accesso al Fondo Turismo Sostenibile 2024. Il contributo erogato potrà coprire al massimo il 50% delle spese ammissibili del progetto, con un importo minimo di 50 mila euro e un massimo di 300 mila euro. Vediamo, di seguito, quali sono i requisiti di ammissibilità, gli interventi finanziabili, i termini per la presentazione delle domande, nonché i criteri di valutazione dei progetti e le modalità di erogazione degli incentivi.

Soggetti beneficiari e requisiti

Il fondo ha l'obiettivo di sostenere progetti di investimento finalizzati alla promozione dell'ecoturismo e del turismo sostenibile, con l'intento di ridurre al minimo gli impatti economici, ambientali e sociali, generando reddito, occupazione e conservazione degli ecosistemi locali (per approfondire le finalità del fondo, consulta l'avviso pubblicato dal Ministero del Turismo).

Le agevolazioni previste sono rivolte alle imprese della filiera del turismo e alle strutture ricettive turistiche ed alberghiere. Nello specifico, riportiamo in tabella i codici ATECO dei soggetti beneficiari:   

CODICE ATECO DESCRIZIONE
49.1 Trasporto ferroviario di passeggeri (interurbano)
49.3 Altri trasporti terrestri di passeggeri
50.1 Trasporto marittimo e costiero di passeggeri
50.3 Trasporto di passeggeri per vie d'acqua interne (inclusi i trasporti lagunari)
51.1 Trasporto aereo di passeggeri
52.2 Attività di supporto ai trasporti
55.1 Alberghi e strutture simili
55.2 Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni
55.3 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte
56.1 Ristoranti e attività di ristorazione mobile
56.3 Bar e altri esercizi simili senza cucina
77.11.00 Noleggio di autovetture ed autoveicoli leggeri
77.21.00 Noleggio di attrezzature sportive e ricreative
77.34.00 Noleggio di mezzi di trasporto marittimo e fluviale
77.35.00 Noleggio di mezzi di trasporto aereo
77.39.10 Noleggio di altri mezzi di trasporto terrestri
79.1 Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator
79.9 Altri servizi di prenotazione e attività connesse
82.30.00 Organizzazione di convegni e fiere
90.0 Attività creative, artistiche e di intrattenimento
93.1 Attività sportive
93.21 Parchi di divertimento e parchi tematici
93.29.2 Gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali
93.19.92 Attività delle guide alpine
96.04.10 Servizi di centri per il benessere fisico (esclusi gli stabilimenti termali)
96.04.20 Stabilimenti termali

Tra i requisiti di ammissibilità, i soggetti beneficiari devono, alla data di presentazione della domanda, essere in regime di contabilità ordinaria e avere almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle Imprese del proprio Stato di residenza.

Interventi finanziabili e spese ammissibili

In linea con gli obiettivi del fondo, le proposte progettuali devono perseguire una delle seguenti finalità:

  1. Rafforzare le principali destinazioni culturali: promuovere forme di turismo sostenibile, ridurre il sovraffollamento turistico, creare itinerari innovativi e favorire la destagionalizzazione del turismo.

  2. Favorire la transizione ecologica nel turismo: promuovere il turismo intermodale in conformità con le strategie di riduzione delle emissioni.

Nello specifico, le proposte progettuali devono includere almeno uno dei seguenti interventi:

  • Realizzare e promuovere percorsi turistici innovativi per ridurre il sovraffollamento nelle aree a maggiore afflusso, inclusi i siti UNESCO.
  • Realizzare e promuovere itinerari che valorizzino l'intero patrimonio turistico del territorio, includendo aree e attrazioni fuori dai percorsi convenzionali, mediante il potenziamento dei servizi per veicolare i turisti verso zone con minore densità.
  • Promuovere la ricettività turistica nelle aree meno densamente popolate di destinazioni turisticamente molto affollate, attraverso progetti di riqualificazione delle zone periferiche urbane e la promozione del turismo rurale e di nuove attrazioni.
  • Sviluppare e potenziare servizi e percorsi intermodali a basse emissioni per ridurre l'impatto ambientale delle attività turistiche.
  • Promuovere sistemi di veicolazione intermodale basati sull'uso di mezzi pubblici e biciclette, realizzando cicloposteggi e centri per il deposito custodito di e-bike, in prossimità di stazioni ferroviarie e autobus, per potenziare la mobilità ciclistica.
  • Favorire il turismo rurale, montano, l'equiturismo e le vacanze a contatto con la natura, promuovendo percorsi naturalistici, soggiorni all'aria aperta tramite glamping e campeggi ecosostenibili.
  • Promuovere il turismo sulle vie navigabili, sfruttando tratti di demanio abbandonati per offrire vacanze alternative a contatto con la natura.
  • Realizzare sistemi per la gestione e il contenimento dei flussi nei siti naturalistici e culturali sovraffollati.
  • Favorire percorsi, itinerari e attività sportive e ricreative ecocompatibili nelle zone marittime e costiere.

Ciascuna proposta progettuale deve essere realizzata nel rispetto della tempistica prevista, ossia entro un massimo di 18 mesi (e comunque entro e non oltre il termine perentorio del 30 giugno 2026).

Le spese ammissibili per il contributo, in linea con le proposte progettuali finanziabili, includono:

  • Opere edili e spese di progettazione strettamente funzionali alla realizzazione dei progetti.
  • Acquisto di impianti, macchinari, strumenti, arredi, hardware e nuove attrezzature.
  • Spese per collaudi.
  • Spese per la promozione e l'erogazione di pacchetti turistici.
  • Acquisto di software, licenze d'uso, know-how e altre forme di proprietà intellettuale.
  • Costi per servizi di consulenza e sostegno all'innovazione.

Entità del contributo e modalità di accesso

Le risorse disponibili per l'anno 2024 ammontano a 7,6 milioni euro. Il contributo erogato in base al presente avviso non potrà superare il 50% delle spese ammissibili previste nel progetto e sarà compreso tra un minimo di 50 mila euro e un massimo di 300 mila euro.

La domanda di finanziamento deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, accedendo con SPID/CIE alla piattaforma disponibile sul sito istituzionale del Ministero del Turismo. La piattaforma è accessibile dal 1° luglio 2024 e le attività di compilazione e presentazione telematica delle domande devono essere completate entro le ore 12:00 del 31 luglio 2024.

Ciascuna domanda sarà sottoposta a verifica di ammissibilità. Le proposte progettuali ritenute ammissibili, saranno valutate nel merito da una Commissione istituita presso il Ministero del Turismo. La Commissione stilerà la graduatoria delle domande finanziabili sulla base di specifici criteri di valutazione (per approfondire i criteri di valutazione, consulta l'avviso pubblicato dal Ministero del Turismo).

Il contributo concesso sarà erogato dal Ministero del Turismo direttamente al beneficiario, secondo le seguenti modalità:

  1. il 30% del finanziamento sarà erogato entro sessanta giorni dalla sottoscrizione della Convenzione (sottoscritta dopo la pubblicazione della graduatoria.
  2. il 60% sarà corrisposto in rate calcolate secondo le modalità definite nella Convenzione e sulla base di report intermedi che documentino lo stato di avanzamento del progetto.
  3. la quota residua pari al 10% sarà erogata al termine dei lavori, dopo l'approvazione, da parte del Ministero del Turismo, della documentazione di rendicontazione e della relazione finale.

Richieste di assistenza e informazioni

SAPGrazie alla collaborazione tra InfoHOTEL e lo Sportello Attività Produttive (SAP), è possibile richiedere una consulenza personalizzata per la valutazione delle opportunità e la predisposizione della domanda per accedere al contributo a fondo perduto previsto dal Fondo Turismo Sostenibile 2024.

Per richiedere assistenza e informazioni, compila il modulo di contatto qui sotto:

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti