Magazine online con notizie e idee innovative sul settore alberghiero e turistico. Trova tutte le news e gli strumenti più attuali per Hotel, Ristoranti e Strutture Ricettive sul blog di InfoHOTEL.

Sono due le campagne di cybercrime scoperte dal ricercatore di cyber security, JAMESWT. Si tratta di attacchi hacker realizzati per infettare gli hotel italiani e rubare dati personali presenti sui loro computer. Il primo è un virus Formbook che si nasconde in false richieste di prenotazione, mentre il secondo è un trojan Agent Tesla che inviando una specifica email contenente un allegato "infetto". 

Esteso l'obbligo di tampone per chi arriva dai Parigi e dai dipartimenti della Francia più colpiti dalla seconda ondata di contagi e per questo dichiarati zone di circolazione attiva del virus. Questa è una delle novità riportate nell'ultima ordinanza firmata dal Ministro della Salute, che resterà in vigore fino al prossimo 7 ottobre.

Il Bonus Internet Imprese, ufficializzato dal Ministero dello Sviluppo Economico lo scorso 2 settembre, ha come scopo quello di incentivare la digitalizzazione delle aziende italiane, anche quelle turistico-ricettive. Il voucher sarà gestito da una società del gruppo Invitalia, Infratel, nota per il suo impegno nella diffusione della fibra ottica sul territorio nazionale.

Offrire esperienze esclusive rappresenta una delle soluzioni da mettere in campo per il rilancio del settore turistico-ricettivo. In una fase così delicata e particolare, risulta fondamentale diversificare le proposte di soggiorno, ascoltando maggiormente le esigenze degli ospiti e tenendo conto delle nuove tendenze fortemente "condizionate" dall'emergenza Covid-19.

In questo articolo vedremo un servizio che consente di trasformare l'accesso Wi-Fi in hotel, ristoranti, villaggi turistici e strutture ricettive in un utilissimo strumento per il gestore. Gli obiettivi vanno dal marketing alberghiero alla fidelizzazione degli ospiti, passando per la reputazione e le recensioni online. Vedremo come, attraverso un unico servizio per la gestione degli accessi Wi-Fi, sia possibile costruire un database di clienti, inviare newsletter, gestire questionari e aumentare le recensioni su Google, TripAdvisor, Facebook e altri social network.

Sono in aumento i viaggiatori che si mostrano sensibili alla tutela dell'ambiente e che si affidano ad un turismo ecosostenibile. Per far fronte a questa tendenza in costante crescita, tanti hotel e strutture ricettive stanno attuando progetti "green" per ridurre l'effetto sull'ambiente, ma anche per dare l'opportunità ai propri ospiti di sperimentare e apprezzare nuovi spazi naturali a impatto zero.

In questo articolo parliamo di alcune importanti novità che riguardano le attrezzature per la refrigerazione e l'isolamento termico, partendo proprio dalle porte per celle frigorifere e ambienti a temperatura controllata, dove la tecnologia e l'innovazione riescono a produrre risultati ottimi dal punto di vista funzionale ed economico, oltre a garantire il rispetto delle norme igieniche e sanitarie. Vediamo le soluzioni più mature, e le soluzioni più adatte per i diversi usi in ristoranti, pizzerie, hotel.

Oltre alle porte frigorifere, vedremo l'applicazione delle "porte tecniche" per i vari ambienti: cucinacantine vinisala ristorante, ambienti per la lavorazione e conservazione di prodotti alimentari. 

Garantire soggiorni altamente personalizzati e migliorare la permanenza degli ospiti. Questa la nuova sfida lanciata da Google attraverso una nuova tecnologia ideata esclusivamente per il settore dell'ospitalità e del turismo. 

Come migliorare la propria immagine e le opinioni positive degli ospiti? La cura dei dettagli può rendere particolare ogni fase dell'accoglienza. In fin dei conti, è il dettaglio a fare la differenza. Partendo da queste basi, è possibile sorprendere gli ospiti attraverso l'inserimento di alcuni elementi semplici e facili da ricordare, nel contempo unici e originali.

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) raccomanda l'uso delle lampade a raggi UV-C per la loro efficacia contro il Coronavirus. In hotel, ristoranti e attività aperte al pubblico, le lampade UV-C sono una soluzione particolarmente vantaggiosa anche dal punto di vista economico. I costi contenuti, la compattezza, la praticità e capacità di sterilizzare, rendono l'apparecchiatura ottimale per il settore ricettivo.

Con il Decreto Agosto, il Governo ha prorogato il Bonus Alberghi fino al 2021, estedendolo anche agli agriturismi e agli stabilimenti termali. Come indicato  nell'art. 79 (del dl 104/2020), il credito di imposta al 65% potrà essere richiesto per i due periodi di imposta successivi a quello in corso alla data del 31 dicembre 2019, e quindi per il 2020 e 2021 fino a un massimo di 200.000 euro. Altra importante novità riguarda l'utilizzo del bonus. Il tax credit, infatti, potrà essere utilizzabile in compensazione e in un'unica soluzione, senza la consueta ripartizione in quote annuali.

Aggiornamenti dell'Agenzia delle Entrate: Bonus Affitti - Credito di imposta per la Sanificazione - Bonus Pubblicità - Taglio IRAP 

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una lunga circolare per chiarire alcuni punti contenuti nel Decreto Rilancio. Il documento fornisce importanti delucidazioni sui provvedimenti messi in campo dal Governo per sostenere le imprese e i lavoratori durante l'emergenza coronavirus.

Tra le misure più attese del Decreto Agosto troviamo il cosiddetto "bonus filiera ristorazione", pensato per aiutare i ristoratori e la filiera agro-alimentare italiana. Vediamo i dettagli del contributo a fondo perduto, incluso un errore nel testo (in via di correzione), le modalità di erogazione e la platea dei beneficiari.

Contributi a fondo perduto per Ristoranti e Catering

Con il Decreto Agosto n. 104/2020, pubblicato il 14 Agosto 2020, viene istituito il bonus filiera, con una dotazione di 600 milioni di euro per il 2020, a beneficio di ristoranti, mense e catering. Le modalità operative saranno fissate dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

I beneficiari del contributo a fondo perduto potranno spendere le cifre assegnate per l'acquisto di prodotti che appartengono alla filiera agricola e alimentare del territorio, come ad esempio alimenti DOP, IGP e prodotti vinicoli.

L'importo minimo erogato sarà di 2.500 euro per ogni beneficiario, e secondo le stime del Governo saranno circa 125.000 le imprese beneficiarie del contributo a fondo perduto.

Bonus filiera: l'errore nel DL Agosto

Un errore nel DL Agosto rischiava di escludere dal beneficio oltre il 90% degli aventi diritto al bonus filiera. Infatti, come si può leggere nel testo, potranno presentare domanda "i soggetti che hanno avviato l'attività a decorrere dal 1° gennaio 2019".

Il Ministero ha già comunicato che si tratta di un "errore materiale". Quindi, anche senza attendere il percorso formale di approvazione del testo corretto, si potranno considerare tra i beneficiari tutte le attività di ristorazione che rispettano i requisiti, a prescindere dalla data di avviamento dell'attività.

Requisiti: chi sono i beneficiari del contributo a fondo perduto?

Secondo l'articolo 58 del DL Agosto, ad avere diritto al contributo a fondo perduto sono i titolari di partita IVA che nei mesi che vanno da marzo a giugno 2020 hanno subito un calo di fatturato di almeno il 25% rispetto all'anno precedente, appartenenti alle seguenti categorie (in base al codice ATECO prevalente):

  • codice ATECO 56.10.11 - Ristoranti con somministrazione
  • codice ATECO 26.29.10 - Mense
  • codice ATECO 56.29.20 - Catering continuativo su base contrattuale

Per le imprese che hanno avviato l'attività dopo il 1° gennaio 2019 non occorre dimostrare il calo di fatturato.

Bonus Ristoranti: come presentare la domanda?

Per richiedere il bonus filiera bisognerà presentare la relativa domanda online, registrandosi all'interno della piattaforma digitale chiamata "piattaforma della ristorazione" oppure recandosi presso gli sportelli fisici, con modalità operative e tempistiche che saranno determinate da un apposito decreto del Ministero delle Politiche Agricole.

Nella presentazione della domanda dovranno essere inclusi:

  • l'importo destinato agli acquisti di prodotti agro-alimentari Made in Italy, con le relative fatture e documenti fiscali emessi dai fornitori, anche non quietanziati;
  • l'autocertificazione con la quale si dichiara di rientrare nei requisiti per il contributo a fondo perduto;
  • copia del versamento della quota di adesione all'iniziativa di sostegno, da effettuare tramite bollettino digitale o cartaceo.

Contributo anticipato al 90% subito dopo la domanda

Il meccanismo del bonus filiera permetterà di erogare il 90% dell'importo al momento dell'accettazione della domanda, mentre il restante 10% verrà erogato dopo aver presentato le quietanze di pagamento.

Questa modalità di erogazione permette di eseguire gli acquisti oggetto del bonus senza dover anticipare le somme relative, se non per un residuo 10%.

Le date e le modalità operative per la presentazione della domanda, nonché per l'accettazione e l'erogazione dei contributi saranno rese note con un apposito decreto attuativo del Ministero delle politiche agricole.

Per le altre misure del Decreto Agosto a sostegno di imprese e lavoratori del settore turistico, vedi l'articolo "Aggiornamento Decreto Agosto: Approvate le Misure per il Turismo".

Regeneration!, The Hospitality Design District by SIA è il nuovo format che si svolgerà presso il quartiere fieristico di Rimini dal 14 al 16 ottobre prossimi (sempre in contemporanea con TTG Travel Experience 2020 di Italian Exhibition Group).

Confermato il Bonus Ristoranti introdotto dal Decreto Agosto e rivolto alle attività che operano nella somministrazione di cibi e bevande. Il contributo a fondo perduto potrà essere richiesto dalle attività di ristorazione per l'acquisto di prodotti provenienti da filiere agricole, alimentari e vitivinicole italiane. 

Decreto agosto turismo: tutte le misure e agevolazioni per imprese e lavoratori 

Il "Pacchetto Turismo" incluso nell'ultimo decreto approvato dal Governo, prevede una serie di misure che hanno lo scopo di sostenere uno dei settori più importanti dell'economia italiana, nonché quello più colpito dall'emergenza Covid-19. Vediamo nel dettaglio quali sono gli ultimi provvedimenti e i fondi riservati alle attività che lavorano nel comparto turistico.

Cosa prevede il Decreto Agosto per il settore del turismo e della ristorazione? Tra i provvedimenti in arrivo, il bonus ristoranti da 5000 euro a fondo perduto e aiuti per attività commerciali e turistiche.

Stando ad un'indagine condotta dal Centro Studi Ircaf, il 70% degli alberghi sul mare aderiscono all'iniziativa, ma richiedendo agli ospiti una spesa minima o un numero minimo di giorni. Per affrontare questa particolare quanto insolita stagione estiva, la maggior parte delle strutture ricettive (8 strutture su 10) hanno deciso di mantenere stabili i prezzi. Il Centro Studi Ircaf conferma questa tendenza, mostrando quali sono le differenze tra le varie regioni e le diverse località di mare.

Non più necessario il distanziamento tra commensali: coloro che siedono allo stesso tavolo, che sono fra loro "frequentatori abituali", non devono più rispettare una distanza minima. Nel decreto ristorazione di Luglio anche il via libera al buffet servito in hotel, ristoranti, bar e locali, ma con molte limitazioni.

Tra le idee più utili ed originali per il settore ricettivo, il noto marchio Loison propone i suoi prodotti confezionati singolarmente in formato monoporzione, con la possibilità di realizzare delle scatoline personalizzate con colori e logo dell'hotel. L'iniziativa di Loison prevede una prima fornitura gratuita di scatoline, che possono essere impiegate come kit di benvenuto e non solo.

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo