Pin It

La Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha stabilito che l'Italia può obbligare le piattaforme di prenotazione online a riscuotere la ritenuta d'imposta alla fonte. È possibile, quindi, richiedere ad Airbnb la cedolare secca del 21% sugli affitti brevi, così come prevede l'ordinamento Italiano, considerando gli intermediari e le piattaforme online come sostituti d'imposta. Quest'obbligo sarà applicato a tutti gli intermediari, anche se la loro sede è al di fuori del territorio nazionale.

La medesima sentenza, inoltre, pone un limite alla richiesta dell'Italia di nominare un rappresentante fiscale nel Paese. Con questo pronunciamento, Airbnb non dovrà nominare un rappresentante fiscale per operare nei confini nazionali, in quanto tale obbligo lederebbe la libertà di servizio dell'azienda in Italia, essendo in contrasto con il diritto europeo.

Intermediari e sostituti d'imposta

L'ultima parola ora spetta al Consiglio di Stato. Questo, infatti, dopo aver chiesto parere alla Corte di Giustizia dell'UE, ha il compito di emettere sentenza definitiva sulla riscossione della cedolare secca. Ricordiamo che questa imposta è entrata in vigore da 5 anni, ma Airbnb non l'ha mai versata in attesa dell'esito dei ricorsi intrapresi nel 2017 per fare definitivamente luce sulla questione.

Grazie all'opinione espressa dalla Corte di Giustizia dell'Unione Europea, dunque, Airbnb dovrà riscuotere e versare allo Stato italiano la cedolare secca sugli affitti brevi. Questo pronunciamento ha trovato l'apprezzamento di Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, che in una dichiarazione ha commentato:

La federazione è intervenuta nel giudizio al fianco dell'Agenzia delle Entrate per promuovere la trasparenza del mercato, nell'interesse di tutti gli operatori, perché l'evasione fiscale e la concorrenza sleale danneggiano tanto le imprese turistiche tradizionali quanto coloro che gestiscono in modo corretto le nuove forme di accoglienza.

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti