Turismo ecosostenibileChe si tratti di piccole o grandi strutture ricettive, la sostenibilità è un aspetto che si sta diffondendo sempre di più nel settore dell'hospitality, attirando sia turisti che da sempre hanno intrapreso e organizzato itinerari nel rispetto dell'ambiente, sia quelli che per la prima volta si avvicinano a questa tipologia di viaggio.

In ogni angolo del pianeta è possibile trovare hotel e strutture simili che grazie anche all'aiuto di progetti e finanziamenti, hanno optato per una gestione sostenibile della propria attività, adottando comportamenti che hanno come scopo quello di ridurre l'impatto ambientale. L'efficienza energetica, il monitoraggio dei consumi, la diminuzione degli sprechi di risorse e un maggiore controllo dei rifiuti. Questi i principali provvedimenti pro-ambiente introdotti in molte strutture con responsabilità e impegno.

 

I vantaggi di un hotel eco-sostenibile

Ma quale tornaconto ne trarrebbe un hotel nell'abbracciare una mentalità proiettata alla sostenibilità?

Oltre al rispetto dell'ambiente, i principali vantaggi dell'adozione di misure eco-sostenibili per un albergo, residence o altra attività ricettiva sono:

  1. Risparmiare sui costi (energetici e non solo)
  2. Attrarre la clientela "sensibile" a tematiche ambientali
  3. Differenziarsi dai concorrenti con un offerta eco-friendly

Riportiamo, a tal proposito, l'esperienza dell'Hotel Nautilus di Pesaro. La struttura, di recente costruzione, è stata realizzata interamente in legno, senza però trascurare due importanti aspetti, ossia la sicurezza è il comfort. La scelta i materiali di altissima qualità (il legno è stato ricavato da foreste a crescita controllata), l'utilizzo di colle all'acqua, hanno reso possibile la costruzione di un edificio flessibile e altamente resistente non solo agli incendi, ma anche alle più potenti scosse sismiche.

Hotel ecosostenibileMa non è tutto. Oltre ai materiali naturali, l'hotel è dotato di impianti solari posizionati e programmati per la produzione di energia elettrica sufficiente a fornire elettricità all'intera struttura di ben 111 camere e a soddisfare le esigenze dei clienti anche e soprattutto nei periodi di picco, senza l'utilizzo di altre fonti in caso di scarsità e senza costi aggiunti.

Questo ci fa riflettere sugli innumerevoli vantaggi che la sostenibilità offre, oltre al fatto che sia la cosa giusta da fare. Uno fra tanti è la riduzione dei consumi, ma di seguito ne elencheremo anche altri che risulteranno essere sicuramente di grande utilità. A volte basta seguire delle semplicissime regole per ridurre in modo sensibile i consumi.

Riduzione dei consumi di acqua

Per ridurre il consumo di acqua, ad esempio, basta applicare ai propri rubinetti dei limitatori di flusso, che consentono di avere un flusso basso a pressione bassa, mentre a pressione alta il flusso spesso è più alto del necessario.

Un altro accorgimento, già molto utilizzato in tante strutture turistiche, riguarda il recupero e il riutilizzo delle acque grigie, ossia quelle che derivano dalle attività di igiene del corpo o dalla lavatrice. Queste infatti posso essere utilizzate, dopo un trattamento di riciclo, per la pulizia della struttura, per alimentare sciacquoni, per innaffiare le piante, nelle reti antincendio, grazie all'installazione di un impianto che consente il reintegro automatico delle acque nella rete di distribuzione.

Riduzione dei consumi energetici

Il passaggio a lampadine fluorescenti senza mercurio o luci a LED negli atri, e corridoi, ma anche nelle singole camere, ridurrà non di poco il consumo energetico, oltre a migliorare la qualità dell'illuminazione. In generale, sostituire tutta l'illuminazione con luci al LED porta a benefici sostanziali sulla bolletta elettrica, giustificando ampiamente i costi di sostituzione delle lampadine e punti luce. Anche l'utilizzo di sensori di presenza nelle zone meno "trafficate", come bagni pubblici, aree di passaggio, depositi e cantine, può essere un altro rimedio efficace.

Queste sono solo alcune delle misure che si possono adottare con costi relativamente ridotti. Se siete disposti ad investire nella realizzazione di impianti per il risparmio energetico, potete considerare misure quali la coibentazione degli ambienti (riduce la dissipazione di calore nei vecchi edifici fino all'80%), l'adozione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, pannelli solari per l'acqua calda e realizzazione di pozzi geotermici.

Acquisto di forniture "green" e diminuzione degli sprechi

Eliminare le tazze usa e getta, così come altri accessori simili, e utilizzare il vetro e la porcellana consente di ridurre gli sprechi e, nel contempo, di rispettare l'ambiente grazie ad una saggia gestione dei rifiuti. Non solo, anche l'acquisto di prodotti a basso impatto ambientale può essere un'ottima soluzione, soprattutto per ciò che riguarda il food and beverage. Molte, infatti, sono le richieste di cibi provenienti dal commercio equo e solidale e dall'agricoltura biologica. Anche i prodotti locali a km zero, o realizzati seguendo il criterio della filiera corta sono tra quelli più richiesti da chi vuole gustare nuovi sapori. Molti fornitori alberghieri, inoltre, hanno realizzato prodotti naturali, ad esempio quelli relativi alla linea cortesia, ispirati all'ecosostenibilità utilizzando fonti biologiche o materiali di riciclo.

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per ricevere aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti