Pin It

L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) raccomanda l'uso delle lampade a raggi UV-C per la loro efficacia contro il Coronavirus. In hotel, ristoranti e attività aperte al pubblico, le lampade UV-C sono una soluzione particolarmente vantaggiosa anche dal punto di vista economico. I costi contenuti, la compattezza, la praticità e capacità di sterilizzare, rendono l'apparecchiatura ottimale per il settore ricettivo.

L'ISS dichiara che le radiazioni UV-C hanno la capacità di modificare il DNA o l'RNA dei microorganismi, e sono in grado di inattivarli. In particolare, i raggi UV-C applicati alle goccioline (droplet) hanno permesso, dopo soli 5 minuti d'esposizione, una riduzione percentuale maggiore del 99,99%.

Indice degli argomenti:

I vantaggi delle lampade UV-C

Le lampade UV-C, da sempre utilizzate per il trattamento dell'acqua e dell'aria, possono essere utilizzate per la sanificazione e sterilizzazione di superfici, ambienti ed oggetti. Possono essere installate per sanificare camere, piscine, sala ristorante e altri spazi comuni.

I principali vantaggi di questi dispositivi UV-C sono: 

  • Praticità e facilità di installazione: le lampade UV-C possono essere installate al soffitto o montate a muro, il ché li rende una soluzione ideale per sanificare le camere di hotel e b&b, sale ristoranti, cucine, mense, bar e attività commerciali, oltre che ambienti medici (dove vengono già ampiamente utilizzati).
  • Costi contenuti: le lampade UV-C sono la soluzione generalmente meno costosa rispetto alle altre tecnologie per la sanificazione. Un singolo dispositivo UV-C è sufficiente per un'area di 12-15m2 (vedi informazioni dettagliate), con un basso consumo energetico e un lungo periodo di vita.
  • Efficacia certificata: sia per questioni di sicurezza di ospiti e staff, che per limitare la responsabilità dei titolari, è consigliabile scegliere lampade UV-C certificate contro il Coronavirus. A seconda dei dispositivi usati, generalmente è sufficiente un esposizione di pochi minuti per eliminare il 99,99% di virus e altri microrganismi patogeni.

I prodotti in commercio

Fornitore lampade UV per hotel e ristoranti: lampade germicide contro il Covid-19Per capire come applicare questa tecnologia nel settore ricettivo, in estrema sicurezza e con prodotti UV certificati contro il Coronavirus, l'azienda italiana Best Light ha lanciato un proprio servizio di consulenza per titolari e gestori di strutture ricettive e commerciali. Il prodotto di punta proposto da Best Light è AirZing PRO 5030, prodotta dal noto marchio tedesco OSRAM, oltre alle indicazioni necessarie per installare i dispositivi a raggi UVC all'interno della propria struttura:

  • Quante lampade occorrono e dove possono essere installate, a seconda della grandezza e tipologia degli ambienti (camere, sala ristorante, altre aree comuni da sanificare quali hall, palestra, piscina, sale meeting)?
  • Quali sono i costi, considerando la grandezza e tipologia della struttura?
  • Quali sono le modalità di utilizzo per garantire una sanificazione efficace, tutelando allo stesso tempo la salute dello staff?

Richiedi informazioni per la tua struttura

Lampade UV-C: AirZing PRO 5030

Vediamo ora uno dei prodotti più innovativi, il dispositivo AirZing PRO 5030, con interessanti caratteristiche che lo rendono particolarmente appropriato all'interno di hotel, ristoranti e attività aperte al pubblico. In particolare, il dispositivo ha diverse caratteristiche che lo rendono sicuro per lo staff: dall'accensione ritardata, fino al sensore ad infrarosso che spegne il dispositivo quando una persona passa vicino.

Questa apparecchiatura, evoluzione dell'AirZing PRO 5040, ha un consumo inferiore di 6W rispetto al precedente modello, ma prestazioni molto simili. Si presenta più compatto con una lunghezza totale di 1058 mm, ben 305 mm in meno del suo predecessore.  Il formato a "plafoniera", da montare a moro o a soffitto, lo rende pratico e non invadente.

Tutte le protezioni previste dalla vigente normativa sono state adottate nella progettazione di questo dispositivo a raggi UV-C, pertanto il suo utilizzo è estremamente sicuro.

Info e Costi

Soluzioni certificate contro il Coronavirus

I dati nazionali ed internazionali sull'emergenza COVID-19 mostrano che il virus SARS-CoV-2 (nome scientifico del nuovo Coronavirus) è ancora una minaccia tangibile, rendendo necessarie varie misure che possano limitare la diffusione del virus, specialmente in ambienti chiusi

Diversi studi scientifici hanno ormai dimostrato l'efficacia dell'irraggiamento con ultravioletti, e anche l'Istituto Superiore di Sanità ha raccolto le informazioni utili per l'utilizzo di questa tecnologia durante l'emergenza. Come si evince dal documento ufficiale "Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell'attuale emergenza COVID-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento":

La radiazione UV-C ha la capacità di modificare il DNA o l’RNA dei microorganismi impedendo loro di riprodursi e quindi di essere dannosi. Per tale motivo viene utilizzata in diverse applicazioni, quali la disinfezione di alimenti, acqua e aria.

Risulta quindi fondamentale utilizzare soluzioni certificate in attività ricettive, evitando l'impiego di dispositivi che non presentano certificazioni di sicurezza ed efficacia da parte del produttore. Oltre alla scelta del prodotto, occorre anche seguire le indicazioni per una corretta installazione e utilizzo.

Raccomandazioni dell'ISS per l'utilizzo dei raggi UV-C contro il Coronavirus

L'Istituto Superiore di Sanità, accogliendo le evidenze scientifiche e le procedure per la sanificazione con dispositivi UV-C, ne spiega il funzionamento e l'efficacia nel contenimento dell'emergenza COVID-19 nel suo documento ufficiale:

(Clicca sulla figura per ingrandire e sfogliare il documento dell'Istituto Superiore di Sanità)

Come e dove usare le lampade UV-C in hotel, ristoranti e strutture ricettive?

A titolo di esempio, riportiamo due schemi che ci indicano l'utilizzo in ambienti più o meno grandi, a partire dal volume in metri cubi (m3) e della superficie in metri quadrati (m2), al fine di purificare l'aria e sanificare le superfici, considerando l'installazione di dispositivi AirZing PRO 5030:

Sanificazione hotel con lampade UVC

(Figura 1: un dispositivo UV-C da 30W sanifica in 30 minuti un ambiente di 28 m3)

Sanificazione Alberghi e Ristoranti con dispositivi a raggi ultravioletti AirZing 5030 PRO

(Figura 2: area coperta e tempi per la sanificazione con AirZing PRO 5030) 

Assistenza e informazioni per attività ricettive e commerciali

Per una consulenza personalizzata, informazioni e costi per l'installazione di lampade UVC in alberghi, ristoranti, attività ricettive e commerciali, visita il sito web Best Light, oppure compila il modulo di contatto qui sotto:

Visita il sito Best Light
consulenza igiene e sterilizzazione hotel, ristoranti, cucine professionali e mense contro il covid-19
Servizio di Consulenza
Pin It

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok