Pin It

Esenzione IMU - Tax Credit Ristrutturazione - Estensione Bonus Affitti - Contributi a Fondo Perduto

La Manovra 2021 è stata approvata e pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 30 dicembre e prevede una serie di provvedimenti dedicati al comparto turistico, fortemente colpito dagli effetti della pandemia Covid-19.

Il pacchetto riservato al turismo può contare su un sostanzioso budget (circa 505 milioni di euro) con cui sarà possibile finanziare interventi utili a fronteggiare la crisi di un settore strategico per l'economia del paese. Nei paragrafi successivi, vediamo nel dettaglio le misure contenute nella Legge di Bilancio 2021, focalizzando l'attenzione sui provvedimenti rivolti alle imprese turistico-ricettive e ai professionisti che operano in questo ambito.

Pacchetto Turismo 2021: agevolazioni e misure di sostegno economico

La maxi manovra prevede quattro principali interventi che hanno lo scopo di sostenere il turismo italiano e le attività ad esso correlate. 

1) Esenzione IMU

Il primo provvedimento incluso nel pacchetto turismo riguarda l'esenzione dalla prima rata IMU 2021 per le strutture e gli immobili dove si svolgono specifiche attività connesse ai settori del turismo, della ricettività alberghiera e degli spettacoli. Nello specifico, potranno godere di questa misura:

  • stabilimenti balneari e termali;
  • alberghi, agriturismi, villaggi turistici, ostelli, rifugi, affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed & breakfast, residence e campeggi;
  • immobili destinati ad eventi fieristici per attività di allestimenti e di esposizioni;
  • discoteche, sale da ballo, night-club e simili.
2) Estensione Bonus Affitti

Il credito di imposta del 60% del canone di locazione di immobili destinati ad uso non abitativo sarà concesso fino al 30 aprile 2021. Il bonus, inoltre, spetterà non solo alle attività turistico-ricettive, ma anche alle agenzie di viaggio e ai tour operator

3) Tax credit ristrutturazione 

La manovra prevede, inoltre, l'incremento dei fondi del bonus ristrutturazione riservato alle strutture turistico-ricettive. Le risorse destinate a questa agevolazione (già introdotta dal Decreto Agosto), per l'anno 2021 passano da 180 a 200 milioni di euro.

4) Fondo turismo di 100 milioni di euro

La Legge di Bilancio, infine, prevede il rifinanziamento del Fondo istituito dal Decreto Rilancio per sostenere le agenzie di viaggio, i tour operator, le guide, gli accompagnatori turistici e le imprese di trasporto di persone. Il contributo ha un valore pari a 100 milioni di euro e sarà esteso anche alle imprese turistico-ricettive.

Manovra 2021: altri provvedimenti per il rilancio del settore turistico-culturale

Un'altro provvedimento incluso nella maxi manovra ha come scopo di incentivare la ripresa dei flussi turistici. Attraverso un fondo di 1,5 milioni di euro per ciascun anno del triennio 2021-2023, gli italiani residenti all'estero e iscritti all'AIRE, avranno la possibilità di visitare gratuitamente musei e aree archeologiche di pertinenza pubblica.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, inoltre, ha introdotto un nuovo fondo riservato esclusivamente alla formazione turistica esperienziale. Queste risorse (1 milione di euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022) dovranno essere utilizzate per l'organizzazione di corsi di formazione rivolti agli operatori turistici che desiderano migliorare le proprie capacità professionali e specializzarsi sulle tematiche della sostenibilità ambientale e del turismo esperienziale. 

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo