Attraverso le parole di un esperto del settore, l'interior designer Massimo Simonetti, andremo ad esplorare l'approccio di un professionista nel restyling di un albergo.

L'interior designer d'hotel

Nella progettazione alberghiera, l'interior designer si occupa di confezionare un'idea, di progettare, di disegnare arredi, di selezionare materiali e ditte esecutrici, ed infine di dirigere i lavori. Si tratta di un professionista che conosce l'hotel in ogni suo particolare, il cui lavoro abbraccia più fasi e più realtà. Il progetto architettonico e degli interni alberghiero è infatti tra i più complessi, perché ingloba quello residenziale, dell'ufficio, della ristorazione, del wellness e del retail. I dettagli sono innumerevoli e vanno orchestrati a dovere, proprio come una macchina.

Non si tratta solo di estetica, ma e soprattutto di funzionalità. L'attività ricettiva è un dietro le quinte dove tutto deve funzionare perfettamente e un proscenio dove tutto deve soddisfare le esigenze dell’ospite. Un lavoro in cui vanno miscelate le esigenze e il budget del committente, la creatività e la funzionalità. Una sfida nel realizzare spazi capaci di superare il tempo di una notte e rimanere nella mente di chi li attraversa.

Profitto dalle aree comuni

Design degli spazi comuni e cura dei dettagli

Le aree da cui si può trarre maggiore profitto sono le parti comuni, bar, ristorante, spa. Aree che vanno quindi progettate tenendo conto della logistica, per garantire un alto livello di qualità e una conseguente soddisfazione del cliente.

Poi si procederà con le scelte stilistiche e degli arredi che vanno ad interrompere la logica dell'uniformità e della coerenza attraverso un approccio eclettico e la personalizzazione degli stessi. Gli elementi e i dettagli architettonici sono poi gli elementi che contribuiranno a stupire, a gustare il bello, quel bello che svolge la funzione del fare stare bene, perché non si tratta di realizzare effetti speciali, ma di stupire con un design pulito dallo spirito contemporaneo intriso di tradizione.

Il particolare che, all'insegna della qualità e ricercatezza estetica, diventa il protagonista del progetto è l'elemento attraverso il quale affermare l'identità a la storia del luogo e della struttura.

Resort 5 Stelle – Lago di Garda

Una delle ultime soddisfazioni dello Studio Simonetti è l'Hotel Splendido Bay, oggetto di una ristrutturazione architettonica totale degli interni e degli arredi. La struttura, ai piedi del Lago di Garda, apparteneva ad una categoria 4 stelle ed è stato trasformato in Resort di lusso 5 stelle, diventando la punta di diamante dell'hotellerie veneta. Il progetto è stato realizzato in soli 6 mesi con la solita professionalità e competenza che contraddistingue questo team di architetti e interior designer specializzati in progettazione alberghiera. 

Materiali e arredi utilizzati per la sala ristorante dell'hotel Splendido Bay

L'area buffet dell'hotel Splendido Bay e gli arredi in linea con l'immagine della struttura

Il "fil rouge" che lega gli ambienti dell'Hotel è la peculiarità dei materiali scelti dal design ricercato. Oro, rame e bronzo sono fra i principali colori utilizzati per arredare parte delle finiture e complementi d'arredo dell'hotel. Queste nuance metalliche - trend del momento - sono in grado di donare luminosità e carattere ad un ambiente dallo stile unico e senza tempo. Il noce nazionale, legno principe dell'ebanisteria, è il materiale protagonista di signorili boiserie. 

Da un'area frammentata da vari servizi, è stata progettata un'area dalle funzioni definite e integrate tra loro. Ora il cliente dall'ingresso può godere di un colpo d'occhio e di un'immediata visione del lago dove diversi ulivi bonsai, illuminati da un enorme lucernaio, racchiudono l'ambiente lounge in uno spazio più esterno che interno.

La hall del resort a 5 stelle realizzato da Massimo Simonetti

L'accoglienza e lo stile delle hall in alberghi a 5 stelle

La hall, quale spazio di condivisione, occupa la parte centrale e due velari semicircolari “vedo non vedo”, progettati con lamine di metallo color oro e bronzo, abbracciano e separano il ristorante e l'american bar, e accolgono al centro l'area buffet. L'american bar, dall'ampio e lungo bancone in marmo Irish green, è stato pensato anche per consumare il menù del BBAY Bistrot. 

L'angolo bar negli hotel di lusso

Marmo Irish Green, cristallo decorato, gres ceppo lombardo, e carta da parati Vertical Green sono alcuni dei dettagli di prestigio che vanno a completare un arredamento elitario che porta il nome di grandi firme del design. 

Camere realizzate dallo Studio Simonetti in linea con l'immagine della struttura

Le cinquantasette camere sono state arredate con elementi dal design personalizzato in stile classico contemporaneo dai toni caldi dal grigio al beige. A separare la zona bagno, una parete in cristallo decorato, le cui lastre stratificate con una pellicola riflettente evitano la trasparenza tra gli ambienti e ne mantengono la luminosità. 

Idee di design per esterni

All'esterno il Beach Bar, una struttura circolare, aperta e autoportante, progettata intorno a un grosso cedro al fine di integrarsi nel paesaggio e nella prospettiva visiva del lago. Ad arricchire tale area verde, arredi dal fascino senza tempo e dal design moderno, come i lounge bed e le luci dalle linee geometriche e raffinate. 

È stata data vita ad un albergo di IERI. OGGI è un esclusivo 5 stelle "pieds dans l’eau" sul Lago di Garda che risplende con il suo nuovo look esclusivo dal lusso contemporaneo.

Focus su Studio Simonetti

Nato agli inizi degli anni '70, si occupa di progettazione alberghiera specializzandosi in ospitalità di lusso.

Nel portfolio più di 40 progetti alberghieri realizzati, oltre 3000 camere, di cui numerosi alberghi 5 stelle. San Clemente Palace, Grand Hotel Timeo, Golden Palace, Melià Genova, Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc, Splendido Bay, solo per citarne alcuni. 

In ogni suo progetto realizza soluzioni capaci di coniugare estetica, funzionalità e design caratterizzati da uno stile unico, senza tempo, svincolato dalle mode e dalle tendenze.

Alla base del suo approccio il connubio tra concept design ispirato e competenza tecnica. È stato insignito del premio 100 Eccellenze Italiane per la categoria architettura di interni. 

 

Info e Contatti: studiosimonetti.it

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok