Pin It

Dati interessanti dal sondaggio di AirBnB sul "Dove e Come" gli italiani hanno intenzione di prenotare le proprie vacanze. Dopo un anno di pandemia, le priorità dei turisti sono in parte cambiate e quando gli viene chiesto quali sono le mete preferite per la prossima stagione estiva, la risposta è sicuramente condizionata dalla voglia di evasione e da fattori che ispirano sicurezza. Molti i trend evidenziati dalla ricerca, utili soprattutto ai gestori delle attività ricettive e ai tour operator che intravedono i primi segnali positivi.

Turismo rurale e non solo

Secondo il sondaggio di AirBnB, con interviste condotte tra il 15 e il 17 febbraio, è in crescita la voglia di vivere liberamente in spazi aperti e isolati, per allontanarsi dalle preoccupazioni e dalle restrizioni che hanno condizionato il modo di vivere di tutti da un anno a questa parte. Anche chi preferisce le mete che tradizionalmente sono più affollate (come le località di mare) desidera maggiori garanzie sulle misure di sicurezza e distanziamento adottate durante il soggiorno.

Accanto alla rinnovata attenzione alla sicurezza e al distanziamento sociale, in molti preferiscono vacanze presso destinazioni isolate, mostrando un particolare interesse nei confronti del turismo rurale di prossimità. Questo è ciò che emerge dal sondaggio, svolto con lo scopo di conoscere in anteprima quali sono le mete dove gli italiani andranno quando si potrà viaggiare di nuovo. Quest'intervista è stata pubblicata in occasione dell'accordo siglato con Agriturist per la promozione e la valorizzazione degli oltre 20.000 agriturismi italiani.

Vediamo di seguito quali sono i dati salienti e i trend emersi per l'estate 2021, suddivisi per diverse fasce di età.

Estate 2021: idee di viaggio e aspetti prioritari 

Come già anticipato, il 34% degli intervistati considerano pulizia e distanziamento interpersonale due aspetti altamente prioritari (il dato sale al 42% per gli intervistati over 55). Per quanto riguarda le destinazioni preferite, il 28% è orientato verso mete di campagna e di montagna. Questo dato, che esprime la necessità di luoghi tranquilli e poco affollati, viene confermato dalla percentuale di italiani che preferiscono soggiornare in agriturismi, che è pari al 19% (anche in questo caso il dato sale al 26% per gli over 55).  

Due italiani su dieci, quindi, desiderano una vacanza a contatto con la natura e i motivi di questa scelta sono diversi non solo in base all'età. Mentre i soggetti dai 50 anni in su scelgono il verde per una maggiore necessità di sicurezza, c'è chi invece preferisce il turismo rurale (29%) per vivere un periodo di distacco dalla tecnologia, eccessivamente utilizzata durante l'emergenza covid. Ma non è tutto. Il 30% degli intervistati sarebbe pronto a intraprendere una vacanza all'insegna della sostenibilità, pagando fino al 10% in più per un soggiorno eco-friendly.

Il turismo rurale di prossimità potrebbe essere, dunque, un trend da non sottovalutare. E sono proprio gli agriturismi le soluzioni di soggiorno che possono rispondere alle esigenze degli italiani, grazie ai loro ampi spazi aperti immersi nel verde, alle attività culturali e sportive proposte, alle esperienze enogastronomiche offerte.

Il grosso delle prenotazioni dopo Pasqua, l'11% ha già prenotato

Il desiderio di un ritorno alla normalità aumenta la voglia di viaggiare e di vivere la prossima estate con maggiore libertà. Dal sondaggio promosso da Airbnb, inoltre, è emerso che il 44% degli italiani ha ricercato alcune soluzioni di viaggio, mentre il 51% ha dichiarato di voler programmare le proprie vacanze dopo le festività pasquali. Solo l'11% del campione intervistato ha già provveduto ad effettuare una prenotazione e si tratta di soggetti che vanno dai 25 ai 34 anni. Gli over 50, invece, si mostrano più restii a programmare le proprie vacanze, in quanto preferiscono attendere aggiornamenti più rassicuranti circa l'evoluzione della pandemia.

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo