Magazine online con notizie e idee innovative sul settore alberghiero e turistico. Trova tutte le news e gli strumenti più attuali per Hotel, Ristoranti e Strutture Ricettive sul blog di InfoHOTEL.

Prestiti con garanzia dello Stato, sospensione di tasse e contributi. Queste le misure principali contenute nel Decreto Legge n°23 dell'8 aprile 2020, che ha come scopo quello di sostenere la liquidità delle aziende colpite dall'emergenza Coronavirus e dai provvedimenti di chiusura messi in atto per contenere il contagio Covid-19.

Con la diffusione dell'epidemia Covid-19, molti portali online di prenotazione hanno deciso autonomamente di cancellare la gran parte dei soggiorni, rimborsando senza autorizzazione i clienti "per causa di forza maggiore". Questa decisione non è stata condivisa dagli albergatori italiani, in quanto i rimborsi totali delle prenotazioni eseguiti dalle OTA rischiano di mettere a dura prova il settore alberghiero e il potere di azione dei gestori di attività ricettive.

Da alcuni albergatori di Rimini arriva un'importante iniziativa e un invito a tutte le strutture ricettive italiane. Per mostrare solidarietà e gratitudine agli operatori ospedalieri della regione Emilia Romagna, gli alberghi riminesi aderenti offriranno a ciascuno di loro un soggiorno gratuito di una settimana.

Chiunque gestisca una struttura ricettiva in Italia può aderire a questa lodevole iniziativa, offrendo un soggiorno omaggio ad operatori medici e sanitari della propria Regione.

A seguito dell'emergenza Covid-19, vediamo quali sono le agevolazioni e i bandi regionali diretti alle imprese, tra quelli già aperti e le nuove misure messe in campo dalle singole regioni, in aiuto al turismo e agli altri settori che sono in maggiore sofferenza. Oltre alle misure nazionali, le singole regioni hanno diversi strumenti - tra cui contributi a fondo perduto e finanza agevolata - e si occupano di accogliere le domande ed erogare varie agevolazioni a sostegno di lavoratori e imprese. In questo articolo, facciamo una sintesi dei bandi aperti regione per regione, indicando i potenziali beneficiari e i requisiti richiesti.

I professionisti del settore turistico-albeghiero considerano poco efficaci le misure messe in atto dal Governo per far fronte all'emergenza Covid-19. Le associazioni di categoria si sono fatte portavoce di questo malcontento e hanno sottolineato la necessità di aiuti più incisivi per la tutela delle imprese turistiche (soprattutto per venire incontro alla conseguente mancanza di liquidità).

Per gli amanti delle colombe e prodotti per la Pasqua, Loison - Pasticcieri dal 1938 continua a stupire con abbinamenti ricercati e un'accurata scelta degli ingredienti. Ma forse la novità più apprezzata è proprio la modalità dell'acquisto online, che consente - ad appassionati e clienti - di accedere con facilità al catalogo online e acquistare in modo immediato, direttamente dal produttore.

La collezione di colombe pasquali e le altre creazioni dei laboratori artigianali Loison, si fanno notare - come sempre - anche per le loro originali confezioni, e la possibilità di riutilizzarle.

In questo articolo, abbiamo raccolto le informazioni utili per accedere agli aiuti previsti dal Decreto "Cura Italia", approvato lo scorso 16 marzo per far fronte all'emergenza Covid-19. Nei paragrafi successivi, vedremo nel dettaglio le modalità, le tempistiche e gli istituti preposti a cui rivolgere le singole richieste.

Nell'ultimo decreto, chiamato "Cura Italia", sono previste diverse misure per imprese, lavoro e famiglia, con particolare attenzione per gli aiuti al turismo e i settori dell'economia maggiormente colpiti. Vediamo, nello specifico, quali di questi aiuti e agevolazioni possono essere utilizzate da imprese e lavoratori del settore turistico-ricettivo e da tutti i soggetti che riscontrano, in questo momento, maggiori difficoltà. 

Installare colonnine di ricarica presso hotel, strutture ricettive e attrazioni turistiche rappresenta un utile servizio per i clienti che viaggiano con auto elettriche. Oltre a differenziare la propria offerta, i gestori di hotel, ristoranti e altre tipologie di attività commerciali potranno fornire un prezioso contributo alla mobilità sostenibile e nel contempo usufruire di avanzate tecnologie finalizzate alla promozione della propria struttura

Le bandiere poste all'esterno degli hotel rappresentano un elemento di prestigio, uno strumento di comunicazione e promozione, oltre ad essere un modo per dare il benvenuto agli ospiti stranieri. Un segno di accoglienza, per esprimere il proprio carattere multiculturale e cosmopolita, usato per conferire un carattere distintivo ad alberghi, residence, campeggi e villaggi turistici.

In questo articolo, oltre alle bandiere nazionali e regionali, illustreremo i diversi utilizzi delle bandiere personalizzate, prodotti analoghi e accessori. Infatti, oltre ad arricchire gli esterni e gli ingressi delle strutture con particolari installazioni capaci di dare prestigio agli hotel, è possibile usare le tante varianti disponibili, da esterno e da interno, a scopo promozionale.

Come far conoscere le proprie proposte di soggiorno ai potenziali clienti, senza passare per le OTA? Ecco una soluzione innovativa capace di soddisfare l'esigenza più comune a tutti gli albergatori e ai gestori di strutture ricettive: le prenotazioni dirette.

Un'esigenza molto sentita è proprio quella di sanificare, disinfettare e igienizzare gli ambienti di hotel, ristoranti, strutture ricettive e attività aperte al pubblico. La migliore tecnologia in questo senso è la sanificazione ad ozono, effettuata con macchinari e modalità in grado di eliminare virus e batteri in modo efficace. L'ozono (O3) è riconosciuto dal Ministero della Salute come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da virus, batteri, muffe ed è inoltre efficace anche contro insetti e acari.

In questo approfondimento, vedremo come effettuare la sanificazione nella propria attività o struttura ricettiva, e come esporre al pubblico un logo che indica "Ambiente sanificato con Ozono", importante sia per i gestori che per gli ospiti.

Annunciato stanziamento di 25 miliardi di euro di aiuti ad imprese e famiglie. Dopo il primo pacchetto di aiuti e agevolazioni al settore turistico, a causa dell'emergenza coronavirus, in cui il Consiglio dei Ministri ha approvato delle misure urgenti che consistono nello stop ai contributi previdenziali Inps e alle ritenute fiscali per gli alberghi e le attività del comparto turistico, sono in via di definizione le prime misure per l'economia, con attenzione per il turismo e i trasporti. 

Tra gli strumenti previsti per le imprese in difficoltà e per la tutela dei lavoratori dipendenti e autonomi, è prevista la cassa integrazione in deroga (anche per aziende con un solo dipendente), la sospensione dei versamenti per tutte le aziende, e la sospensione delle rate dei mutui.

Mentre si sta cercando di arginare l'emergenza sanitaria da Coronavirus, gli operatori del settore turistico-ricettivo provano a rispondere al crescente numero di disdette. Il dubbio principale riguarda la legittimità delle richieste di rimborso a seguito di uno scioglimento unilaterale degli accordi e la cancellazione della prenotazione.

Le più importanti OTA stanno "imponendo" agli albergatori presenti sui portali di cancellare le prenotazioni su richiesta, anche nel caso in cui sono previste delle penali, con la restituzione delle somme versate. Anche in questo caso ci sono ovviamente interpretazioni contrastanti dal punto di vista legale.

Ridare vita a oggetti "dimenticati" valorizzando la loro bellezza senza tempo. Questo il destino di alcuni materiali di riciclo, lavorati e nobilitati dall'artista Francesco Salerno per dare alla luce oggetti d'arte capaci di impreziosire gli ambienti di hotel e strutture ricettive. Vecchi telefoni e oggetti vintage, legno, tubi e piastrelle. Tutti i materiali vengono rivitalizzati dalla creatività dell'artista siciliano, per realizzare pezzi unici dalle nuove funzionalità. 

Donare un dolce omaggio ai propri ospiti in diversi momenti del loro soggiorno, è un gesto tutt’altro che scontato, che consente non solo di aumentare il grado di soddisfazione degli ospiti, ma anche di migliorare e rinnovare le proprie strategie di marketing e branding, rappresentando quindi un vantaggio per entrambe le parti.

Il settore dei boutique hotel è in costante crescita. Sia hotel indipendenti che grandi catene alberghiere stanno investendo pesantemente per stabilire una presenza in questo vibrante settore di mercato, che è diventato rapidamente un fenomeno mondiale.

Come eliminare i rumori e rendere le sale ristoranti silenziose? Grazie ad uno speciale dispositivo, da applicare a sedie, tavoli e altri complementi d'arredo, è possibile silenziare gli ambienti e le aree comuni di alberghi, ristoranti e altre tipologie di locali. 

Verranno introdotte nuove misure fiscali per tutti coloro che affittano i propri appartamenti attraverso la ormai utilizzatissima piattaforma di home sharing. Lo scopo è quello di smascherare vere e proprie attività di impresa che, approfittando delle agevolazioni previste per gli "affitti brevi" (cedolare secca del 21%), pubblicano su Airbnb annunci multipli che fanno riferimento ad appartamenti diversi. Una forma di concorrenza sleale verso gli hotel (e tutte le strutture turistiche regolarmente tassate come imprese) che l'attuale governo intende regolarizzare attraverso l'introduzioni di nuovi obblighi fiscali. 

Oggetti indispensabili e di uso quotidiano possono dare un carattere innovativo ai bagni delle camere in hotel e altre frequentate location, quali ristoranti e altre tipologie di strutture ricettive. In fase di realizzazione o di ristrutturazione dell'ambiente bagno, comfort e funzionalità sono requisiti fondamentali da considerare. Accanto alla rubinetteria e ai sanitari, ci sono elementi e accessori che vanno inseriti per completare il progetto di arredo e rendere sicuro l'utilizzo del bagno.

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo