Pin It

Raggiunto l'accordo a livello Ue tra Parlamento, Commissione e Consiglio sul Green Pass. Il certificato sarà disponibile a partire dal 1° luglio sia in forma cartacea che digitale.

Stando all'intesa stipulata dalle 3 istituzioni europee, il Green Pass verrà utilizzato dai cittadini europei per certificare l'avvenuta vaccinazione, o il risultato negativo di un test eseguito di recente e prima dello spostamento oppure la guarigione dal dal virus SARS-COV-2. Secondo il regolamento, che resterà in vigore per 12 mesi, questo certificato non può essere considerato un documento di viaggio, in quanto non è possibile limitare la libera circolazione delle persone all'interno degli stati membri. Ma  sicuramente sarà utile per spostarsi da un Paese all'altro senza essere obbligati al rispetto di speciali misure restrittive, come il periodo di quarantena preventivo o l'autoisolamento (tranne in casi in cui sono ritenute necessarie specifiche misure di salvaguardia della salute pubblica).

Nel caso in cui un Paese dovesse mettere in campo particolari provvedimenti restrittivi e/o di contenimento epidemiologico, è necessario inviare notifica agli Stati membri nelle 48 ore prima dell'entrata in vigore delle misure approvate. Oltre a questo obbligo, l'accordo prevede che tutti i Paesi Ue devono ritenere validi i certificati di inoculazione di uno dei vaccini autorizzati dall'Ema.

Anche per la questione della privacy è stata raggiunta un'intesa. I dati personali dei viaggiatori non potranno essere raccolti e conservati dai Paesi di destinazione. Sarà, dunque, possibile effettuare controlli su possibili frodi e falsificazioni, verificando per esempio l'autenticità dei sigilli elettronici apposti sul Green Pass dalle autorità competenti.

Mentre la notizia è stata ufficializzata con soddisfazione dalle istituzioni europee, il capo dell'Oms in Europa, Hans Kluge, raccomanda di agire con massima attenzione e di acconsentire agli spostamenti con scrupolosità e responsabilità, soprattutto nella fase successiva che prevede la ripresa dei viaggi internazionali, che potrebbero mettere a dura prova i progressi e i traguardi raggiunti per far fronte alla pandemia.

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo