Pin It

Contributi a fondo perduto - Bonus affitti 2021 - Scadenze fiscali ed esoneri - Bonus lavoratori - Sostegni alle famiglie

Slitta a metà maggio l'approvazione del Decreto Sostegni Bis, a causa di alcune richieste di integrazione al testo avanzate da alcune forze politiche. 

Dopo la presentazione in Parlamento della prima bozza del provvedimento, le discussioni si sono concentrate su alcuni punti importanti, come l'inserimento del "superbonus per le imprese" che consente alle aziende di cedere a terzi il credito d'imposta Transazione 4.0 per l'acquisto di beni strumentali.

Mentre i sindacati hanno chiesto un ulteriore proroga del blocco dei licenziamenti, altri esponenti del Parlamento hanno proposto un'integrazione al meccanismo di determinazione dei ristori, promuovendo l'inserimento del criterio dei costi fissi e variabili sostenuti dalle attività economiche (soprattutto da quelle maggiormente penalizzate dalle chiusure previste in base al colore delle zone).

In attesa dell'approvazione definitiva del Decreto Sostegni Bis, vediamo nel dettaglio le misure inserite nella prima bozza pubblicata dal Governo (per saperne di più, scarica la versione integrale della bozza del provvedimento).

Contributi a fondo perduto

Stando alla bozza del decreto, 14 miliardi di euro saranno impiegati per l'erogazione dei contributi a fondo perduto. Per la nuova tranche di ristori, è confermata l'erogazione in due quote.

  • La prima quota sarà erogato in automatico, confermando i requisiti del precedente provvedimento. In pratica, il contributo sarà riconosciuto ai soggetti che hanno subito (nel 2020 rispetto al 2019) un calo di fatturato pari al 30% e che non superano i 10 milioni di euro di ricavi e compensi. Quindi, i beneficiari riceveranno il pagamento automatico dell'importo già riconosciuto in precedenza e con le stesse modalità di erogazione. 
  • La seconda quota, invece, sarà calcolata in base alla perdita media mensile registrata tra aprile 2020 e marzo 2021 rispetto al periodo che va da aprile 2019 marzo 2020. Per il riconoscimento e il pagamento degli importi sarà necessario inoltrare un'apposita domanda di accesso.

Bonus affitti 2021

Nella bozza del Decreto Sostegni Bis è prevista una proroga del credito d'imposta locazione, questa volta per i mesi da gennaio a maggio 2021. Il bonus è calcolato sui pagamenti tracciati relativi all'affitto sui contratti di locazione (credito 60%) ed affitto di azienda (credito 30%).

Nello specifico, i beneficiari di questa misura sono imprese, professionisti e partite Iva con un fatturato massimo di 10 milioni di euro e perdita media mensile nel 2020 del 30%. Per i soggetti che operano nel settore turistico-ricettivo (alberghi, agriturismi, agenzie di viaggio, tour operator, stabilimenti termali) non sono necessari requisiti di fatturato perché già beneficiari del credito fino ad aprile. Per questa categoria, infatti, scatta automaticamente la proroga fino a maggio 2021.

Scadenze fiscali ed esoneri

Tra le misure contenute nella bozza del provvedimento, è compresa anche l'esenzione al pagamento della prima rata IMU per le imprese che hanno subito un calo di fatturato di almeno il 30% nel 2020 rispetto al 2019 e con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro all’anno.

Per quanto riguarda la TOSAP (tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche), è previsto lo stop per ristoranti e bar per tutto il 2021. La bozza, inoltre, include anche l'esenzione del canone RAI per le attività che operano nel settore alberghiero e della ristorazione. 

Prorogate anche le attività di riscossione dell'Agenzia delle Entrate, che riprenderanno a partire dal 1° giugno 2021. Il versamento dell'IRAP, invece, slitterà al 30 settembre 2021.

Bonus lavoratori

Oltre alla proroga fino al 30 settembre dello smart working semplificato, il Decreto Sostegni Bis potrebbe confermare altre due mensilità del bonus lavoratori introdotto dal precedente provvedimento. Anche se gli importi non sono stati ancora comunicati, il bonus sarà riconosciuto ai lavoratori stagionali, ai lavoratori del turismo e ai collaboratori sportivi. 

Sostegni alle famiglie

Per l'anno 2021 verranno riconosciute altre due mensilità del Reddito di Emergenza. Mentre ai Comuni italiani saranno inviate risorse finanziarie per l'erogazione di buoni spesa e di aiuti economici per il pagamento delle utenze e dei canoni di affitto.

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo