Pin It

Per la prossima estate, l'Europa riaprirà le frontiere ai turisti americani vaccinati. A dare l'annuncio, la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, che vede in questa decisione un'importante opportunità per la ripresa del settore turistico di tutti gli stati membri.

Grazie alla campagna vaccinale portata avanti con successo dagli Stati Uniti, i paesi europei accetteranno incondizionatamente i viaggiatori immunizzati che hanno ricevuto vaccini approvati dall'Ema. Gli Usa, infatti, sono molto vicini al raggiungimento di un importante obiettivo, ossia quello della vaccinazione del 70% degli adulti entro la metà di giugno. Questo potrebbe consentire agli americani di poter viaggiare in libertà certificando l'avvenuta somministrazione del vaccino.

La Commissione Ue, quindi, dovrà decidere quando sarà possibile allentare le attuali restrizioni e valutare la validità del certificato vaccinale come strumento necessario per raggiungere il Vecchio Continente. Nell'attesa di un provvedimento ufficiale da Bruxelles, alcuni stati membri hanno già provveduto a modificare le misure restrittive, dando la possibilità agli americani di raggiungere le proprie mete turistiche. La Grecia, per esempio, ha revocato la quarantena per i turisti vaccinati e/o negativi al Covid-19 che provengono dagli altri Paese europei, dal Regno Unito e dagli Stati Uniti. Anche la Croazia ha voluto dare segnali di ottimismo aprendo i propri confini ai viaggiatori americani vaccinati già dal mese di aprile. 

Per l'Italia, l'apertura delle frontiere ai flussi turistici provenienti dagli Usa, potrebbe rappresentare una svolta fondamentale per il rilancio del turismo. Stando ai dati divulgati da Coldiretti, il valore di un'estate con i turisti americani è di 1,8 miliardi di euro. Gli statunitensi hanno un budget di spesa molto elevato, prediligono le città d'arte, amano il divertimento, il buon cibo e lo shopping. Per questo il loro ritorno in Italia assume un valore importante.

La dichiarazione della presidente della Commissione Ue è stata accolta con fermento non solo dal Governo, dalle Regioni e dai Comuni italiani. In molti hanno avviato campagne di promozione che hanno lo scopo di attirare i turisti americani, invogliandoli a scoprire le meraviglie del Bel Paese. Mentre a Regione Toscana punta tutto sulla bellezza dei borghi rinascimentali, la Campania invece rilancia con le isole "covid free", grazie alla somministrazione dei vaccini a tutti i cittadini di Ischia, Capri e Procida e tutti i dipendenti delle strutture alberghiere. Anche Roma sta divulgando iniziative volte alla promozione del turismo nella Capitale; una tra queste è il progetto "My safe hotel" che prevede l'installazione in albergo di un dispositivo tecnologico capace di eliminare il 99,9% di virus e batteri (compresi il covid) e che consente agli ospiti, attraverso un'apposita applicazione, di monitorare le attività di sanificazione effettuate all'interno delle proprie camere. 

 

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo