Pin It

Cig e Ammortizzatori Sociali - Sostegni economici - Esoneri contributi - Reddito di Emergenza - Pace Fiscale 

Il testo del Decreto Sostegno è stato ufficialmente illustrato dal Presidente Draghi nel corso della conferenza stampa tenutasi lo scorso venerdì. Nei paragrafi successivi, vi proponiamo una sintesi delle misure definitive previste dal provvedimento.

Fondi e sostegni economici

Oltre ai contributi a fondo perduto previsti per le imprese e e i titolari di partita IVA (per approfondire leggi anche "Contributi a Fondo Perduto 2021: calcolo degli importi e modalità di accesso ai ristori"), il Decreto Sostegno prevede misure specifiche riservate ai comparti economici più colpiti dalle restrizioni messe in campo dal governo per far fronte all'emergenza covid.

Si tratta di fondi speciali da destinare ai seguenti settori:

  • turismo, cultura e spettacolo (mostre e musei, matrimoni ed eventi privati, ecc...);
  • filiera della montagna;
  • fiere, manifestazioni fieristiche internazionali e congressi.

Introdotti anche aiuti una tantum per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali e dello spettacolo, attraverso l'erogazione di un indennizzo pari a 2.400 euro (800 euro al mese per i primi tre mesi del 2021). I beneficiari possono inoltrare la richiesta del contributo all'Inps entro il 30 aprile 2021.

Esoneri contributi autonomi

Per i lavoratori autonomi e i professionisti, è previsto l'esonero del versamento dei contributi previdenziali 2020. Stando alla bozza del provvedimento, i destinatari di questa misura sono i soggetti con reddito fino a 50 mila euro che hanno registrato un calo di fatturato nell'anno 2020 pari al 30%. Per la conferma di questi requisiti, si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo del decreto.

Cig e ammortizzatori sociali

Sul fronte lavoro, il decreto dispone la proroga della Cassa Integrazione Ordinaria fino al 30 giugno, mentre per la Cassa Covid è previsto un prolungamento fino al 31 dicembre. Anche il blocco dei licenziamenti è stato prorogato fino al 30 giugno. Per le aziende che si avvalgono della Cig Covid, tale blocco è stato prolungato fino al 31 ottobre. 

Accanto al rifinanziamento del Reddito di Cittadinanza con un miliardo di euro, il Decreto Sostegno ha disposto tre nuove mensilità per il Reddito di Emergenza. Il sussidio destinato alle famiglie in difficoltà, dunque, sarà riconosciuto per i mesi di marzo, aprile e maggio 2021. Per quanto riguarda i requisiti di accesso e gli importi erogati, sono state introdotte alcune modifiche, con lo scopo di ampliare la platea dei beneficiari ed elargire un aiuto economico più cospicuo.

Pace fiscale 2021

Dal punto di vista fiscale, il provvedimento dispone la cancellazione automatica di tutte le cartelle esattoriali affidate all'Agenzia dell'Entrate (comprensive di sanzioni e interessi) fra il 2000 e il 2010. Lo stralcio è concesso per un tetto massimo di 5.000 euro e solo ai debitori con reddito 2019 fino a 30 mila euro. 

Le attività di riscossione saranno sospese fino a 30 aprile, mentre i termini di pagamento delle rate 2020 relative alla rottamazione ter e saldo e stralcio sono state prorogate al 31 luglio. 

Con la Pace Fisale 2021, inoltre, è stata introdotta la nuova rottamazione quater, che prevede una Definizione Bonaria degli avvisi bonari relativi ai periodi di imposta 2017 e 2018, ma solo per i soggetti che hanno registrato un calo del volume d'affari pari al 30% rispetto all'anno 2019.

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo