Pin It

Cosa prevede il Decreto Agosto per il settore del turismo e della ristorazione? Tra i provvedimenti in arrivo, il bonus ristoranti da 5000 euro a fondo perduto e aiuti per attività commerciali e turistiche.

Sono state definite le nuove misure di sostegno all'economia turistica presenti nel Decreto Agosto, includendo le attività e i settori più colpiti dall'emergenza Covid-19. Per l'approvazione del decreto servono altri 25 miliardi per finanziare le misure: lo scostamento di bilancio necessario è stato già approvato dal Parlamento, per cui si tratta solo di definire i dettagli degli aiuti previsti (per approfondire, leggi anche "Aggiornamento Decreto Agosto: Approvate le Misure per il Turismo").

Bonus ristoranti a fondo perduto

Tra le misure più attese il bonus per ristoranti (e altre attività inerenti la somministrazione di cibi e bevande, come mense e catering) con l'importo a fondo perduto che consisterà in un importo minimo di 2.500 euro (le prime dichiarazioni avevano indicato un importo medio di 5.000 euro per i beneficiari). Non sono ancora chiare tutte le modalità operative, e in che modo i titolari di attività legate alla ristorazione potranno beneficiare del contributo a fondo perduto.

Vedi aggiornamento: Bonus Ristoranti, chi può Accedere ai Contributi a Fondo Perduto.

Indicativamente la misura andrebbe a favore di circa 125.000 attività nel settore della ristorazione (in particolare ristoranti, mense e catering), che potranno utilizzare il bonus per l'acquisto di prodotti agroalimentari Made in Italy. Ricordiamo a proposito che sia il settore turistico che quello agro-alimentare hanno registrato pesanti perdite e cali delle vendite, e sono entrambi "settori trainanti" dell'economia Italiana.

L'iniziativa era stata annunciata l'ultima settimana di Luglio dal Ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova, e si attende a breve l'istituzione definitiva del fondo che servirà a finanziare l'indennizzo per i ristoratori. La proposta è stata accolta con entusiasmo anche da FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) che si è resa disponibile a discuterne i dettagli e dare il proprio contributo costruttivo.

Proroga Tosap

Tra i provvedimenti in fase di definizione compare la proroga dell'esenzione Tosap (la tassa per l'occupazione del suolo pubblico) che era stata già stata regolamentata dal Decreto Rilancio con esenzione fino al 31 ottobre 2020. La misura contenuta nel Decreto Agosto sarà sicuramente prorogata, ma non ci sono ancora certezze sul nuovo termine dell'esenzione.

Bonus stagionali e lavoratori a tempo determinato fino a 1000 euro

Altra misura oggetto di proroga sarà il bonus di 600 euro per i lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo, che potrà arrivare a 1.000 euro per chi non percepisce altri sostegni al reddito, e dovrebbe essere esteso anche ai lavoratori con contratto a tempo determinato.

Fondo di garanzia per gli affitti e incentivi al consumo

Il Governo, dopo aver valutato la situazione delle aziende nel settore dell'accoglienza e della ristorazione (a soffrire sono soprattutto le attività nei centri città, colpiti dalla diminuzione dei turisti e persistenza della modalità di smart-working) prevede l'istituzione di un Fondo di garanzia per gli affitti riservato alle attività ancora in crisi. Questa misura dovrà lavorare in sinergia con gli altri incentivi al consumo previsti nel Decreto Agosto (che prevedono di incentivare i pagamenti elettronici e tracciabili, effettuati con carte di credito e bancomat, fino a Dicembre 2020).

Pin It

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo