Google Maps è senza dubbio uno degli strumenti più popolari e utilizzati da turisti e viaggiatori, in quanto consente di "mappare" e pianificare i propri viaggi. Vista la sua grande utilità, l'applicazione ha ampliato le sue funzionalità introducendo importanti novità per il settore turistico-ricettivo. Di recente, infatti, Google ha messo a disposizione degli utenti la possibilità di prenotare un soggiorno in hotel direttamente dai risultati di ricerca

Nei paragrafi successivi, illustreremo come sfruttare le opportunità offerte da Google Maps e ottenere prenotazioni dirette attraverso questa applicazione. Nello specifico, vedremo:

  • Come far comparire il tuo hotel su Google Maps
  • Come aggiungere un pulsante di prenotazione diretta
  • Altre applicazioni e strumenti di Google da utilizzare per il settore ricettivo

Come far comparire il tuo hotel su Google Maps

Google Maps è un'applicazione che consente ai viaggiatori di cercare la posizione di qualsiasi città, attività e attrazioni turistiche, e di ricavare tutte le informazioni utili per organizzare i propri itinerari di viaggio. Attraverso questo strumento, quindi, è possibile individuare strutture ricettive, ristoranti e altre tipologie di locali da inserire nella pianificazione di una vacanza. 

Per questo è importante far apparire il tuo albergo sulle mappe di Google. Registrandosi su Google My Business, sarà possibile creare la propria scheda su Google Maps e inserire al suo interno tutte le informazioni (posizione esatta dell'hotel, il numero di contatto, l'email, il link al sito web, foto ed altri dettagli utili per attirare potenziali ospiti).

Oltre all'inserimento delle informazioni principali, come da istruzioni, ecco alcuni utili consigli per la creazione e la pubblicazione della scheda su Google Maps:

  1. Assicurarsi che la scheda venga convalidata da Google. Per rendere pubblico il proprio hotel su Google Maps, bisogna inserire il codice ricevuto per posta all'indirizzo dichiarato all'interno della scheda. In questo modo, Google terminerà il processo di verifica rendendo la struttura visibile a tutti gli utenti.
  2. Aggiungere le foto giuste. Ogni immagine (profilo, copertina, ecc...), deve essere il più possibile rappresentativa della struttura. Ma non è tutto. Prima di caricarle, è consigliabile rinominare tutte le foto con parole che identificano l'hotel e facilitano la ricerca da parte dei robot di Google

Una volta pubblicata la scheda della struttura, è importante visualizzare e analizzare le interazioni degli utenti con il proprio hotel, accedendo a Google My Business. Attraverso questa applicazione, è possibile verificare il numero di visualizzazioni che la scheda riceve dalle ricerche online, il numero di clic sui dettagli di contatto, il numero di visitatori del sito web ufficiale e altre informazioni utili a migliorare le strategie di promozione della propria attività. 

Le classifiche e il posizionamento nei risultati di ricerca dell'hotel sono determinate dalla pertinenza, dalla distanza e dalla rilevanza, ma anche dalle recensioni che gli ospiti precedenti hanno scritto sulla struttura. Per questo è importante condividere un link di recensione di Google e inviarlo agli ospiti dopo il loro soggiorno (proprio come per TripAdvisor). In questo modo, i commenti dei clienti saranno ben visibili sulla propria scheda e contribuiranno al posizionamento nelle ricerche sul motore di ricerca Google. 

Come aggiungere un pulsante di prenotazione diretta

Per le prenotazioni di hotel e strutture ricettive, Google offre ora un nuovo tipo di soluzione, inserendo nella scheda di Google Maps il pulsante "Prenota su Google" che consente di effettuare una prenotazione diretta dai risultati di ricerca Google (evitando le commissione OTA).

L'impostazione della funzione "Prenota su Google" non comporta costi aggiuntivi, se si sta già utilizzando l'applicazione Google Hotel Ads (questo perché si tratta di un servizio già compreso in Google Hotel Ads, che ha già un costo da sostenere).

Questa soluzione è di sicuro più economica delle commissioni OTA se si utilizza lo strumento di annunci di Google Hotel Ads. Inoltre, a differenza delle agenzie di prenotazione online, l'inserimento del pulsante "Prenota su Google" comporta vantaggi non solo economici. Gli albergatori, infatti, saranno direttamente in contatto con i propri ospiti durante l'intero processo di prenotazione; avranno accesso ai loro indirizzi email per l'invio della conferma della prenotazione effettuata e delle informazioni pertinenti prima e dopo il loro soggiorno. Se gestito correttamente, questo strumento può rappresentare un'opportunità unica per stabilire un'interazione coinvolgente con gli ospiti e mettere in atto strategie finalizzate alla fidelizzazione e all'aumento del tasso di ritorno.

Se non si utilizza Google Hotel Ads e, di conseguenza, non si sceglie di attivare il pulsante "Prenota su Google" sulla scheda di Google Maps, la piattaforma renderà comunque visibili agli utenti sia i prezzi che i link di collegamento alle OTA da cui è possibile effettuare le prenotazioni. 

Altre applicazioni e strumenti di Google per promuovere la propria struttura

Nei paragrafi precedenti, abbiamo fatto riferimento ad altri servizi e funzionalità messi a disposizione da Google per la promozione della propria attività turistica-ricettiva. Tra le applicazioni disponibili, Google My Business rappresenta di sicuro lo strumento più utile per formulare e migliorare le proprie strategie di marketing online. Creando il profilo di un hotel su questa applicazione, è possibile essere visibile su tutte le applicazioni di Google (anche su Google Maps, come già specificato nel primo paragrafo). Inoltre, abbiamo visto che attraverso Google My Business è possibile venire a conoscenza delle interazioni degli utenti con il profilo dell'hotel. Tutti i dati e le analisi fornite sono fondamentali per affinare la propria presenza online e per entrare in contatto con nuovi e potenziali clienti. 

All'interno dell'articolo, infine, abbiamo citato anche Google Hotel Ads, una soluzione che consente di pubblicare annunci pubblicitari ad hoc per hotel e strutture ricettive (per usufruire di questo strumento sono disponibili due modelli di prezzo: CPC - costo per clic o CPA - costo per conversione). Come detto nel precedente paragrafo, questa applicazione rende possibile l'accesso all'opzione "Prenota su Google", che consente all'hotel di aggiungere un pulsante di prenotazione diretto sulla propria scheda di Google dai risultati della ricerca.

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo