L’INAIL ha pubblicato un bando dedicato a sostenere interventi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e il miglioramento dei livelli di salute dei lavoratori. Gli incentivi previsti sono rivolti a tutte le imprese, anche quelle individuali, iscritte alla Camera di commercio industria e artigianato, nonché agli enti del terzo settore.

Anche le imprese del settore turistico alberghiero possono accedere al nuovo Bando INAIL per finanziare i costi, ancora da sostenere, per:

  • l’acquisto o la sostituzione di macchinari e attrezzature;
  • la sostituzione o l’adeguamento di impianti elettrici, antincendio e di aspirazione;
  • lavori generali di messa in sicurezza dell’ambiente di lavoro;
  • la bonifica di coperture e manufatti in cemento amianto.  

Richiedi una consulenza gratuita per la tua struttura

A quanto ammonta il contributo

L’opportunità è di ottenere un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese sostenute e fino ad un massimo di 130 mila euro

Cosa finanzia

Nello specifico, gli interventi che possono essere finanziati dall'ente INAIL sono:

  • investimenti relativi alla riduzione del rischio (chimico, rumore, da vibrazioni meccaniche, biologico, di caduta dall’alto, infortunistico, sismico);
  • l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (legato ad attività di sollevamento, abbassamento e trasporto di carichi, traino e spinta di carichi);
  • la bonifica da materiali contenenti amianto (rimozione di intonaci in amianto, piastrelle e pavimentazioni in vinile amianto, coperture, rimozione di MCA da impianti e attrezzature, rimozione di cassoni, canne fumarie, comignoli);
  • progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori Legno e Materiali ceramici;
  • progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Le spese devono essere realizzate a partire dal 31 maggio 2018. Gli interventi possono essere realizzati nei locali in cui l’azienda sia proprietaria o in locali che abbia in uso a titolo di locazione, comodato o simili.

Come si partecipa?

Le imprese dovranno compilare la domanda accedendo alla procedura informatica disponibile sul sito www.inail.it fino al 31 maggio 2018 al fine di verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità.

Le domande inserite dovranno essere successivamente inoltrate on-line secondo i termini di apertura e chiusura dello sportello informatico variabili su base territoriale (disponibili a partire dal 7 giugno 2018).

La valutazione avverrà con procedura a sportello, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande, e fino ad esaurimento fondi. A disposizione sul territorio nazionale ci sono 249 milioni di euro.

A cura di GFINANCE - Consulenti di Finanza Agevolata

Come richiedere consulenza su Agevolazioni Fiscali e Finanziamenti Agevolati per la tua struttura 

Grazie alla partnership tra InfoHOTEL e GFINANCE puoi richiedere gratuitamente assistenza o consulenza personalizzata per il tuo hotel, agriturismo o altra tipologia di struttura turistica.

 

Vai al sito GFINANCE
design alberghi, ristoranti, strutture ricettive

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per ricevere aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti