Si è conclusa da una settimana la 40esima edizione di Host e le cifre pubblicate dagli organizzatori confermano l'importante ruolo che la fiera ricopre per i settori dell'accoglienza e della ristorazione professionale. Oltre alle tantissime novità esposte, scopriamo i motivi di questo successo, grazie ad una formula che migliora di edizione in edizione.

Anche noi di InfoHOTEL, in qualità di media partner, abbiamo avuto modo di vivere appieno questa manifestazione, e siamo rimasti stupiti dal livello di partecipazione, dal concentrato di proposte, idee, seminari formativi, e dalla massa critica di esponenti di tutte le categorie che girano intorno al mondo dell'hospitality. Non solo un irripetibile opportunità di business per i tantissimi operatori intervenuti, ma anche un'occasione stimolante. 

Dopo aver partecipato ad un evento del genere, nella vastità dei suoi spazi espositivi, ci si sente arricchiti dai tanti incontri, dalle nuove conoscenze, e soprattutto dalle tante idee interessanti: un mix di innovazione tecnologica, creatività, design, tecnica professionale, marketing e comunicazione.

La "fiera dei record"

Stando ai numeri resi noti dopo la chiusura della manifestazione, i visitatori professionali sono stati in totale 187.602 (+24,3% rispetto al 2015), dei quali il 38,8% internazionali da 177 Nazioni (pari a 72.699, +20,4% rispetto al 2015). Oltre a quelli europei, i Paesi più rappresentati tra i visitatori sono stati la Cina, gli USA, quelli dell’area russa e medio-oriente, oltre a importanti e inaspettate presenze da Paesi particolarmente distanti, come Australia, Nuova Zelanda, Cambogia, Polinesia e Paesi africani (Botswana, Burundi, Eritrea, Ruanda, Zimbabwe).

“Host è un caso di successo – ha commentato Fabrizio Curci, amministratore delegato e direttore generale di Fiera Milano Spa –, con un incremento del 24,3% del numero di visitatori professionali, Host si conferma punto di riferimento per l’industria dell’ospitalità, il luogo dove le sue filiere si incontrano per plasmare le tendenze di domani, oltre che per fare business e networking. In particolare crescono a due cifre le presenze estere +20,4%: decisori e buyer arrivano anche dai Paesi più lontani per non mancare a questo appuntamento.”

Il "made in Italy" accanto al meglio dell'offerta internazionale

Ottimo il lavoro mostrato dagli espositori, che hanno di sicuro dato il loro contribuito al successo di Host 2017. Tra le aziende presenti (2.081 in totale), 1.255 hanno rappresentato realtà italiane, mentre 826 sono stati gli espositori provenienti da 51 diversi Paesi (il 39,7%, in aumento rispetto all'edizione 2015).

Non a caso il "made in Italy" rappresenta una fetta importante di tutto il mercato mondiale delle forniture per hotel, ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie. Accanto alle aziende italiane, tantissime le proposte innovative provenienti da tutto il mondo, il tutto organizzato per avere "a portata di mano" lo stato dell'arte dei prodotti e servizi per l'ospitalità.

Fiere Hospitality: immagini da host 2017, Milano“Abbiamo particolarmente apprezzato – ha, infatti, aggiunto Fabrizio Curci – il sempre maggiore impegno degli espositori a contestualizzare il loro prodotto con veri e propri storytelling, spesso di grande fascino. Una capacità che viene riconosciuta internazionalmente all’Italia e rafforza il valore del made in Italy come asset fondamentale, in un settore in cui la nostra industria è spesso leader”.

Una cinque giorni ricca di incontri e imperdibili appuntamenti, tra seminari di formazione, workshop e spazi espositivi. Oltre 500 sono stati gli eventi inseriti in calendario, tra i quali i Campionati Mondiali di Pasticceria FIPGC che in questa edizione hanno ricevuto un caloroso supporto e hanno visto trionfare l’Italia su 20 squadre di tutto il mondo, davanti a Cina e Giappone.

Nel video che vi proponiamo di seguito, è possibile vedere i momenti salenti della 40esima edizione del Salone Internazionale dell'Ospitalità. Buona visione e arrivederci a Host 2019!

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per ricevere aggiornamenti

Ultimi articoli:

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Resta Aggiornato!

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti